Consigli per vendere

Trucchi professionali per sostenere le tue vendite

Aggiorna la tua descrizione e rendila il più accurata possibile

Inserisci massimo 5 foto dell’opera professionali:

  1. Ti consigliamo di inserire per primo la foto diretta dell’opera. La prima foto della serie verrà utilizzata come foto principale, visibile nella pagina. È la foto che serve ad attrarre l’attenzione degli acquirenti, perciò assicurati di ritrarre l’articolo dall’angolazione migliore.
  2. La seconda foto, il retro dell’opera. (Magari ci sono timbri o note importanti)
  3. Il terzo scatto la firma leggibile dell’artista. La mancanza della firma rende spesso le procedure di riconoscimento dell’opera un po’ più lunghe e difficoltose, ma anche un quadro senza firma può avere un grande valore. Gli offerenti prestano particolare attenzione ai timbri, numeri di serie, firme/autografi, contrassegni, etichette, targhette e così via.
  4. Nella 4 è molto importante fare uno scatto sulla certificazione di autenticità
  5. Per ultima ti suggeriamo di inserire eventuali documentazione che potrebbe stuzzicare l’acquirente

Non dimenticare di mettere dettagli importanti sotto elencati:

  1. Titolo
  2. Misure dell’opera
  3. Tecnica
  4. Anno
  5. Se è stata esposta in qualche mostre o esposizioni
  6. Se è pubblicata su qualche catalogo
  7. Provenienza

Note importanti.

  • Assicurati che le tue foto siano scattate a luce naturale. La luce naturale fa risaltare i dettagli degli articoli mentre la luce artificiale li altera, falsandoli.
  • Mi raccomando non usare il flash!!! L’uso del flash, invece, potrebbe creare ombreggiature antiestetiche.
  • Fai attenzione quando fotografi articoli con superfici o sfondi riflettenti.
  • Il ritocco fotografico dev’essere limitato alla correzione dell’angolazione e al ritaglio dei bordi. Non ritoccare mai i colori.
  • La presenza nella foto di articoli non in vendita può confondere i potenziali offerenti, distogliere l’attenzione dall’articolo offerto o persino fare insorgere dubbi su cosa sia effettivamente in vendita. Qualsiasi altro articolo eventualmente ritratto in foto deve essere il più neutro possibile
  • Uno sfondo neutro e uniforme contribuisce a mettere in risalto il lotto. Eventualmente, puoi utilizzare come sfondo un lenzuolo o un foglio di carta/cartone di grandi dimensioni.
  • Per presentare al meglio il tuo articolo puliscilo con cura prima di scattare le foto.
  • Per gli oggetti di dimensioni irregolari o insolite, includi nelle foto uno strumento di misura come un metro a nastro per dare un’idea delle proporzioni. Usa uno strumento che non distolga l’attenzione dall’articolo offerto.
  • Eventuali segni di usura, lacerazioni o lievi danni devono essere menzionati nella descrizione e illustrati chiaramente nelle foto. Questo garantisce agli offerenti maggiore trasparenza sulle reali condizioni dell’articolo ed eventualmente sulla necessità di ripararlo/restaurarlo.
  • Per i primi piani è meglio preferire una fotocamera digitale allo smartphone.
  • Il primo interrogativo che ci si pone dinanzi nel momento in cui decidiamo di voler vendere un quadro è quello della valutazione. Quanto poter chiedere? E a chi rivolgersi per poter ottenere una valutazione? Lasciate da parte le stime spassionate di amici e parenti. Informatevi direttamente a un professionista del settore o visionate siti specializzati o casa d’asta. Troverai centinaia di rivenditori di opera d’arte con cui parlare di valutazioni, di interesse verso pezzi particolari e dei modi migliori per ottenere sempre la miglior quotazione in cambio del tuo dipinto.
  • Ti consigliamo di citare il prezzo che intendi realizzare (anche se è facoltativo)
  • Prova a pensare ad abbassare un po’ il prezzo dalle stime che ti sono sopraggiunte.
  • Ultimo accorgimento: massima attenzione alle truffe in rete. Se non siete pratici di vendite online e ricevete una proposta sospetta, fatevi aiutare da qualcuno con esperienza.
  • Ti può capitare di scoprire che l’articolo in tuo possesso interessa una cerchia ristretta di persone e quindi è tuo interesse scoprire chi sono.
  • Per il tuo bene, non cedere mai un tuo quadro finché non hai ricevuto il pagamento pattuito. In caso contrario, rischi di dare via la tua opera gratuitamente, senza avere la certezza di essere mai pagato.
  • Il tuo indirizzo e-mail – numero di telefono e il tuo nominativo dovrebbero bastare. Non fornire troppe informazioni personali che potrebbero metterti in una situazione di pericolo.
  • Non incontrare i clienti a casa loro a meno che tu non li conosca personalmente. Quella è una cosa rischiosa da fare.

Felice vendite, e non scordarti di noi, segnala il nostro sito a tutti i tuoi amici e conoscenti.